il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

venerdì 29 aprile 2011

sweet home



E' un bel po' che non scrivo qualcosa, idee tante e tempo poco sono come acqua e olio.
In questi giorni sono molto indaffarato, i fatti si incatenano uno all'altro e sembra che questo faticoso periodo non finisca più.
Ho decespugliato fino alla fine della benzina e ho dovuto lasciare il lavoro a metà perché è intervenuta l'esigenza di affrontare la sistemazione dell'appartamento "grande", dove abitava il piccolo Ibra: ci trasferiamo tutti al terzo piano, ventidue gambe, sette teste, quattordici orecchie. Sabato scorso ho imbiancato quella che sarà (anzi, che fu già) la camera della sub-comandante.
Per fare le cose ammodino ci vuole un giorno a stanza: teli di plastica e cartoni sul pavimento, nastro di carta sui battiscopa e i travicelli, un saliscendi continuo dalla scala; e poi bisogna ripassare sulle zone ingiallite dall'acqua che copiosa colava dal tetto traballante. Insomma, una bella fatica.
E io adoro durare fatica, ingrasso quando alla fine di un intenso impegno fisico dò uno sguardo all'opera terminata.
Oggi finirò la cucina.
A seguire: l'ingressino, il bagno, l'altra camerina, la camerona in fondo al corridoio, e buon ultimo il lungo corridoio (fortunatamente il grande salotto è affrescato, se così si può dire, e quindi non riceve pittura da almeno cinquant'anni e più).
Al che partirà il breve trasloco e il trasferimento collettivo.
Poi sarà la volta dell'imbiancatura dell'attuale magione della sub-comandante, e ne ha bisogno davvero.
Aggiungo che lo scooter mi ha lasciato, complicando vieppiù questa complicata congiuntura astrale.
Ho un'ideuzza per la testa ma non trovo il tempo, e per i filmini ce ne vuole tanto: la Handycam è pronta, io no.

23 commenti:

dalle8alle5 ha detto...

Noto che "aprile dolce dormire" non fa per te.
Detesto preparare per imbiancare, imbiancare, pulire dopo imbiancato. Di peggio c'è solo un trasloco.
Mi sembra che tu invece ci sguazzi alla grande :-)

Bill Lee ha detto...

Gran sound!

Ernest ha detto...

:)

rosa ha detto...

Apperò, una cosa da niente eh?
Io ho già dato proprio di recente:-|
Buon proseguimento e per favore trova il tempo di respirare anche ;-D

Abbraccione
Namastè

Sara ha detto...

Mi sono stancata a leggere tutte le cose che hai da fare! io detesto imbiancare!

Alberto ha detto...

Non farmici pensare che devo imbiancare pure io.

Anonimo ha detto...

non ci sono più gli scooter di una volta!
mannaggia,quando ti serve una mano chiamami,davvero!
aras

un cronista Altrove ha detto...

Ogni cosa ha una doppia lettura,
per tanto amico mio...

R-ilassate
E-stasi
S-i
I-ntravedono
S-enza
T-roppi
I-indulgi

abbracci condivisivi
cdA

ps. ci si appresta presto

un cronista Altrove ha detto...

errata corrige

indulgi = indugi

il giardino di enzo ha detto...

Ben trovati, amici miei.
Dalle8, il trasloco sarà la goccia di trabocco comunque :)

Bill, è così, un capostipite.

Ernest, grazie della solidarietà sorridente e della smaccata compassione :)

Rosa, apnea pneumatica, almeno per qualche altro giorno. Necessità e virtù: ma chi l'ha messi insieme?

Sara, io ci sto bene: radio accesa, un po' di concentrazione, uso delle mani, stanchezza soddisfatta. Niente male, meglio che a lavorà'.

Alberto, finché non si da il via non si parte. Un bel respirone e via!

Aras, stamani sei stata una impagabile novità mattutina. Graz.

Cronista, sono bazzecole queste piccole cose, pizzillacchere transeunti.
Se passi sono su, al secondo piano, a destra.

Belli d'oro, barra a dritta.

issohardtosee ha detto...

Uno dei miei brani preferiti :D
Prenditi il tuo tempo... Che c'è di meglio?! :)

Nadia ha detto...

Ciao Paolo, ho da fare un trasloco ed imbiancare la casa... visto che ti piace tanto, viemmi a dà 'na mano! :-))))
Allora buon fine settimana e divertiti!
Nadia

Tina ha detto...

Ciao Paolo
Ho deciso di cambiare casa, non sarà a breve, ma dopo aver letto il tuo post...quando succederà ti chiamo ;-))
Hai il tempo di passare prima da Nadia ;-))

Buon lavoro Paolone ;-))

il monticiano ha detto...

"Casa dolce casa" è una bella frase ma per fare tutti quei lavori che hai elencato te credo sia necessario l'intervento di una ditta di restauri

Chissà quale ideuzza avrai per la testa.

il giardino di enzo ha detto...

Isso, bel pezzo davvero. Il tempo mentre lavoro è mio.

Nadia e Tina: che state a sfotte'?!?!!

Aldo, quando mi ci metto sono tutto fare, e poi ci sono gli amici che danno una mano al bisogno.

Saluti e buona serata tanta a tutti

Rossa ha detto...

mii quanto lavoro, sto male al pensiero, ma so che alla fine sarà, per te ma anche per me che leggo, una soddisfazione immensa. chi è la subcomandante?

il giardino di enzo ha detto...

Rossa, la sub-comandante è la mamma della mia compagna (http://ilgiardinodienzo.blogspot.com/2009/12/sub-comandante.html)
Ciao, bella giornata è?

Carlo ha detto...

Ciao Paolo e buona serata! Questa "dell'olio e dell'acqua" me la voglio segnare... per quando penso che le mie giornate dovrebbero essere di almeno 48 ore! Bel programmino anche il tuo, però!!

Stasera, ho deciso di "darci un taglio" e venire a festeggiare gli eventi con chi, come me, aspettava "aria nuova"!!

Che botto caro Paolo... fosse che fosse la volta buona? Da stamattina, leggo e rileggo dati e tabelle e si, mi pare proprio la volta buona! L'inizio della fine di un'epoca da archiviare tra le peggiori della nostra storia!!!!

il giardino di enzo ha detto...

@ Carlo: siiiiiii! lo cerdo anch'io.
Abbracci a te!

Tina ha detto...

Ma sei ancora alle prese con i pennelli?

Ho ricevuto il messaggio dall'amica Dalle8, prova, se non riesci scrivo alla redazione di myblog ;-))

il giardino di enzo ha detto...

Tina, ho terminato la fase 1 e dopo la fase 2 (una approfondita pulizia) passerò alla fase 3, ancora pennelli (ma poca roba).
Intanto ti posto ma non compaio e così ti metto qua ciò che ti ho scritto:
------------------------------
Sono così tanti anni che siamo circondati da cretini e leccatutto, che non mi ricordo più come era la politica del prima, forse l'ho rimossa.

Il giorno della creazione il potere era nelle mani degli "inguardabili": andreotti fanfani la malfa tanassi malagodi kossiga e molti altri personaggi che mi hanno accompagnato nell'adolescenza e più.

Poi arrivarono i "bettini", quei cretini granfurboni affaristici (cfr. La Ganga e simili e erano tantissimi) che svuotarono il già poco consistente peso specifico italico.

Questi, i bettini, furono sostituiti dai "cretini totali", un vero esercito diffuso dalle Alpi al Manzanarre, disposti ad ogni costo a farsi riconoscere in quanto cretini (ne butto giù uno su tutti: gasparri).

Gli "antiinguardabili" erano tanti, quasi tutti (cfr. L'Unità 21.5.1976 "Eccoci!"). Morirono tutti in un giorno tristissimo: 11 giugno 1984.

A contrastare i "bettini" arrivarono i "contigui" ma, come si può evincere dal loro nomen, più che contrastare vivacchiavano a fianco.

Siamo ancora in dolce attesa di qualcuno addetto alla disinfestazione dai "cretini totali". Qualcosa si muove, e spero vivamente che nei due anni e spiccioli che ci separano dalle politiche (o pochi mesi, chissà) si trovi un veleno così potente e così luminoso da distruggere le zecche che abitano nei palazzi dei governi.

Abbracci rivoluzionati

Paolo

Tina ha detto...

Paolo...guarda che il commento è comparso, dimmi solo se lo leggi nel mio blog, sarà myblog che ha fatto casini?
Fammi sapere.
Buona serata Paolo ;-))

Carlo ha detto...

Ciao Enzo e buona serata! Vengo per alzare il calice anche con te e festeggiare questa giornata incredibile! Sono ore che penso alla faccia del B in questo momento... e riesco solo a provare un piacevole gusto nell'immaginarlo che sprofonda!!! Ho fatto un giro ed ho trovato post ancora più piacevoli! Si, una giornata indimenticabile!!!

Archivio blog