il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

venerdì 24 dicembre 2010

per il nuovo anno

12 commenti:

Sara ha detto...

Io a capodanno lavoro, per la verità lavoro anche a Natale (e a Santo Stefano), però quando ho meno impicci ci organizziamo?
Ancora auguri!!! Sara

il giardino di enzo ha detto...

Sara, certissimo, si fa (bella roba!)
Allora... al duemiladieci!
Buon tutto e a presto.

un amico di lì a poco ha detto...

grande finestra augurale
grande enzo
la migliore che ho visto in rete
le repullo o la forwardo
abbraccissimi
domani mi assuddo
ieri sera ho vigiliato con tua figlia
aras e con il suo fantastico boy friend... sono una bella coppia fortunata
...
su quattro scozzi i due giovani hanno fatto due tombole e una cinquina...

Meglio così che il domani sarà a base di
culo.

buona anno
f.t.

il giardino di enzo ha detto...

Amico f.t., Galeano è una persona giusta, più che la rivoluzione lui fa il ribaltone, fa camminare i cani sulle macchine. Mescola bene la proluaione, mescola con la massa, con la fase e anche con il neutro.
Parole così arricchiscono la Terra, che lo vogliano o no.
Bellini vero?
La fortuna bacia i belli, essi lo funno.
Suddati sudato, spero. E 'nduia per tutti.
Abbraccia e bacia, ti chiamo a anno nuovissimo.
Buona tutta

Anonimo ha detto...

Buon natale,santo stefano,anno nuovo a todos.
Le parole di galeano sono davvero splendide,me le avevi già fatte sentire, è un illuminato.
Grazie,per la bella coppia e x i belli.
aras

Bill Lee ha detto...

è un gran peccato che il mondo del nuovo millennio non assomigli proprio un cazzo a quello sognato da Galeano.
Ci ha quasi preso solo con la Presidentessa nera degli usa.
Vabbè se non li conosci ascoltati la DAVE MATTHEWS BAND, gran sound.

http://www.youtube.com/watch?v=2_I-T4YyIU0&feature=related



AUGURI!!

il giardino di enzo ha detto...

Ciao Bill Lee, ben ritrovato!
Galeano non ne ha presa una, lui è fatto così, rocambola e spiazza.
Tanti anni fa mi regalarono un cd della DMB, lo ascoltai un paio di volte e lo regalai.
Sono andato a vedere il pezzo che hai messo, ma non ho mutato la mia impressione.
Sono cresciuto a LedZep I, II, III: sarà per quello?
Auguri a te, ti passo a ritrovare, stammi bene e scrivi!!

sburk ha detto...

Vamos a delirar.
Fantastico.
Galeano non l'avevo mai visto in faccia, né parlare. Ora mi piace anche di più.

il giardino di enzo ha detto...

Oh Sburk, che Uomo eh?
Più che un Uomo una luce, nel buio strinto di questa poca umanità. E infatti è buio pesto, o forse un grigio che toglie luci ed ombre, e così facendo diventa tutto grigio, uguale, mono tono, irresistibile.
Ciao a tutti, fate ammodino.

Tina ha detto...

MAGNIFICO ;-))

Sono i sogni impossibili e lo sappiamo, ma se non ci rifugiamo anche in questi sogni...che vita è?

Questa pagina non la conoscevo, grazie Paolo, l'ho letta oggi, ma ho aspettato di essere "lucida" per riascoltarlo...Andiamo via con lui" ;-))

Un abbraccio a tutto il giardino
;-))

il giardino di enzo ha detto...

Tina, i sogni impossibili si contrappongono a una vita impossibile.
Proviamo a delirare, dice Galeano.
Ad oggi siamo, nel delirio totale e ci viene benissimo.
Lui è una persona verso la quale ho grande ammirazione, anche se ho letto solo "Specchi".

Anche questa intervista è molto interessante:
http://www.youtube.com/watch?v=TcUV1WGlexs

Un abbraccio a voi

rosa ha detto...

Buon anno Paolo!

Ti auguro un 2011 stracolmo di ogni cosa bella e positiva (;-))

Abbraccioni
Namastè

Archivio blog