il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

mercoledì 12 agosto 2009

immobile

martedì 11 agosto
Non che si stia male nell'immobilità, anche perché il giardino comunque preserva da esagerate crisi di spleen.
Ogni tanto, in ogni caso, una botta di vita non guasterebbe e invece mi sa che l'immobilità durerà almeno tutta l'estate ed estenderà probabilmente le sue propaggini all'autunno inoltrato.
Mi hanno detto che quando il fuori scoppia bisogna farsi matrioska, sfogliare una buccia dopo l'altra e trovare la vita dentro. Ho risposto che è quello che cerco di fare sempre, no, non sempre, a volte il fuori mi sovrasta un po'.
Oggi è un po' così.
C'è sempre tempo alla fine della giornata, ci posso lavorare un po' sopra.
Stasera abbiamo mia figlia e il suo lui a cena, hanno portato dei pesci, rilassatamente cucinerò e la loro presenza porterà un po' di giovane movimento.

mercoledì 12 agosto
E' andato tutto per il meglio, ho ritrovato lo spazio, ho goduto delle presenze, mi sono addormentato sorridendo.

3 commenti:

un amico ha detto...

Buon ferragosto!

effe

il giardino di enzo ha detto...

alla fiera dell'agosto
verrà tutto il parentame
cibo, vino, tutto a posto,
e di zuppa un bel tegame
la signora ha preparato,
verrà pure mio cognato,
i nipoti, qualche zia
presto o tardi andranno via.

cornovaglia libera

Tina ha detto...

Un caro saluto. Contenta che ti sia addormentato serenamente.
La prima sera ho faticato a prendere sonno, il silenzio e l'odore dell'erba appena tagliata mi hanno eccitata, ora mi godo il mare di giorno e il giardino di sera.
Ogni tanto la connessione avviene e...un portatile non è l'ideale, Ciao a tutti e due. ;-))

Archivio blog