il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

domenica 11 novembre 2012

musica


5 commenti:

Adriano Maini ha detto...

Proprio bravo quel chitarrista! :)

il giardino di enzo ha detto...

Grazie mille Adriano! Fa sempre piacere piacere al pubblico (quando c'è).
La storia è stata questa.

Il pomeriggio precedente, dopo almeno 15 giorni che non imbracciavo mano la chitarra, ho deciso di riavvicinarmi a lei.
Ho suonato un paio di pezzi che mi hanno entusiasmato al massimo, improvvisazione blues il primo e una cosa un po' etnica il secondo. Sono arrivato su in casa che scoppiavo di gioia e ho condiviso la mia pienezza con la sub-comandante.
Ieri, sabato, mi sono rimesso alla prova, stavolta con la telecamerina, ma il risultato non è stato minimamente simile, mi sono dimenticato tutto. E così, già che c'ero, ho rispolverato questi pezzi che mi porto dietro da tempo, almeno rimangono nel tempo e non rischio più di dimenticarli.
La chitarra è accordata re-la-re-re-la-re.

A presto caro Adriano e buona serata!

Ico Gattai ha detto...

E queste musiche fai bene a non lasciarle. :)

il giardino di enzo ha detto...

Ico, detto da te è trama, Fegato e anima.

lorenzo ha detto...

un caro abbraccio

Archivio blog