il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

giovedì 8 luglio 2010

fiori e dolori





Quest'anno, forse a causa delle abbondanti piogge, l'acanto sta occupando massicciamente quello che noi chiamiamo "il boschetto", una zona un po' trascurata del giardino, ombrosa di alloro, luogo deputato all'amaca - fra una zanzara e l'altra.

Il melograno è in piena fioritura, le sue corolle arancio spiccano quasi violentemente sul verde intenso della selva.

I fiori violacei sono nelle cure della sub-comandante, dono di sua sorella, grande appassionata di verde, non so cosa siano ma hanno quella grazia un po' malinconica che mi affascina.

Il fiore protagonista dell'ultima foto è la parte meno odorosa della pianta, un arbusto alto e frondoso dalla corteccia profumatissima, magica e inebriante.

Chi sa dirmi nome e cognome delle due sconosciute?
---------------------------------------------------
Ho mal di denti e il dolore fastidioso mi impedisce un riposo appagante (sommato all'irrequietezza notturna di tutti i nostri amici quadrupedi, Micha su tutti).
Inizio la cura oggi, tintura alcolica di propoli e antibiotici.

13 commenti:

Sara ha detto...

Dovrebbero essere una clematide (fiore viola) e un calicanto il cespuglio. Sul cognome non so dirti.
L'acanto da me non vuol crescere, resta piccino, fa il riottoso...ciao Sara

il monticiano ha detto...

Mi dispiace non poteri aiutare sul nome dei fiori,ma c'è chi la sa meglio di me.
Complimenti vivissimi a te ed alla sub-comandante, il vostro pollice verde e la tua abilità fotografica sono da ammirare.
Gli amici a quattro zampe sono quelli più sinceri.

Saamaya ha detto...

meravigliosa natura!

il giardino di enzo ha detto...

Sara, non avevo dubbi. Nel post volevo fare riferimento a te ma mi sembrava poco gentile nei confronti degli altri. Sei una forza verde.
Saluti a Te(mistocle)

Monticiano, i quadrupedi sono sinceri, si, ma spaccano gli zibidei se nella notte non fanno altro che grattarsi, leccarsi, miagolare, ecc. Viviamo in una stanza io, lei e loro.

Ciao Saamaya, se la guardassimo tutti un po' di più si starebbe benissimo in questo pianeta.

Tina ha detto...

Sui fiori non posso che bearmi gli occhi.
Il mal di denti è una brutta compagnia, sicuro che la cura di propoli sia la più indicata?
Sui 4 zampe...Bobo sta mostrando i segni del capolinea e la notte sta diventando un tormento, portarlo fuori almeno due volte o troviamo la casa invasa dal piscio e altro.
Visto che Bobo è di Gigi non possiamo fare niente e Gigi non vuole sentire la parola "veterinario per puntura finale", ieri sera mi ha portato il "pannolone per il cane", non volevo crederci, il pannolone per il cane...
Buona giornata Paolo

Dalle8alle5 ha detto...

Posso solo invidiarti, tranne che per il mal di denti.

il giardino di enzo ha detto...

Cara Tina, mi ha colpito ciò che mi dici di Bobo. Quando conobbi Letizia, insieme a lei arrivò Sirio, femmina simil-pastore tedesco, buonissima, affettuosa, intelligente. Il suo declino iniziò intorno ai 15 anni (!!) e in un anno se ne andò. Attendemmo di chiamare il veterinario (cugino di letizia) solo quando Sirio ormai non si nutriva più, non si alzava e non rispondeva alla vita, alla fine insomma. Sirio non si accorse di niente, restai con lei accanto al dottore che prima l'addormentò profondamente e in un attimo se ne andò. E' sepolta in Giardino.
Ti/vi siamo nel cuore.
Per la propoli il suggerimento e Cronistico ed efficacissimo, stamani non ho più dolore e si sta sgonfiando il tutto. Abbracci e saluti.

Dalle8, ne hai facoltà assai. Buon fine settimana a te, salutoni.

Carlo ha detto...

Ciao Paolo!! Lo vedi che prima o poi mi avresti "aiutato"?? Oggi, ho scoperto che quella pianta che "tollero" nella parte del mio giardino più al "naturale" è l'acanto!! Hurrà!!!! Bella per il suo fiore a spiga (lo so', non sarà questo il modo di descriverlo) e per il suo colore... ma decisamente invadente quando decide di uscir fuori nella parte "curata"!! Da oggi, la chiamerò con il suo nome... magari mi sta a sentire e non esagera!!

Per le altre due, do' ancora prova della mia ignoranza e le chiamo "piante"!! Però, registro le risposte già date... così approfondisco!!

Infine, non ti invidio. Il mal di denti è un "dolore" che odio. Se poi ci metti che il mio livello di sopportazione al dolore è basso, capisci il terrore!!

Ti auguro un sereno fine settimana e, se ti fa piacere, da me c'è una bella fetta di torta per te (magari, con il mal di denti non è indicata... però, c'è anche il brindisi che stordisce!!) Ciao!!

dautretemp ha detto...

L'olfatto è un senso importantissimo
e in questo posto gli viene dato giusto spazio!
Grazie a nome del mio naso ;)

sabbrui ha detto...

Scusate se mi intrometto ma il fiore "viola" in realtà è la famosa pervinca. Gen. Vinca, fam. Apocynacea. Da per l'appunto il nome del fiore da il nome anche al color pervinca.
L'ultimo non lo riconosco...ciao ciao!

il giardino di enzo ha detto...

Cara Sabbrui e Sara, ho fatto una rapida ricerca su gugol e, digitando "clematide" e "pervinca" si evince chiaramente che la foto rappresenta effettivamente una "Pervinca".
Ora bisogna vedere se si auspica almeno un pareggio oppure una gita sulle Apuane (che battutona!)

viola ha detto...

No, no, scusate se anche io mi intrometto, ma il fiore viola non mi pare una pervinca ma una clematide. La pervinca non mi sembra abbia nel centro quei "ciuffetti/baffetti" tipici della clematide. Però... mi potrei anche sbagliare.. Foto bellissime !
viola

Uno che sa le cose ha detto...

Confermo la Clematis, ma ho molti dubbi sul calicanto, perchè quest'ultima dovrebbe fiorire in inverno e comunque quando fiorisce è sui rami nudi senza foglie è così anche per il calicanto giallo
Per i denti prova anche l'infuso di malva o meglio l'unto di "cavallo" è
eccezionale.
Auguri

Archivio blog