il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

domenica 9 maggio 2010

fiori 1d1






Cosa aggiungere?
Il profumo, che non si vede e che si avverte anche quando i colori delle corolle svaniscono nel buio.
Avrei tante cose da fare, ma oggi sto, guardo e annuso, e mi sento sazio.

13 commenti:

Sara ha detto...

Ma che bello! La prima foto: la conosco ma non mi ricordo il nome! mi sa che però ho due o tre talee in fase di radicamento.
Sara

il giardino di enzo ha detto...

Sara, sei una Taleabana!
Se passi da queste parti hai forbice libera. Ti aspettiamo.

Dalle8alle5 ha detto...

A causa del cattivo tempo, freddo e pioggia, da me è tutto fermo. Boccioli, talee e timide piantine appena spuntate sono in attesa di caldo e sole.
Persino il caco vaniglia 8in vaso, h dell'alberello 15 cm) non ha ancora aperto le gemme delle foglie.
Guardando le tue foto mi sono un po' tirata su di morale.

dautretemp ha detto...

Benché ombrosa adoro i fiori...
Forse perché li invidio!

il giardino di enzo ha detto...

Dalle8, è sempre un piacere...

Dautre, adora e odora!

ciao a tutti/e/a/o/u

Sara ha detto...

Ma tu fai talee? Io si! tantissime! quelle di rosa poi...

il giardino di enzo ha detto...

Sara, come puoi evincere sfogliando i miei post (se non hai niente di meglio da fare!) il mio è un compito di contenimento, fatica e contemplazione. Decespuglio, taglio, sposto, brucio, ma le talee non so nemmeno da dove si inizi, o meglio non ne conosco affatto i segreti.
E poi, devo essere sincero, tutte queste rose sono un po' troppe, bucano e strappano tutto ciò che è a tiro.
Certamente sono uno spettacolo impagabile...

un amico di lì a poco ha detto...

Mah... anche a me quest'anno sembrano davvero tante le rose nel tuo giardino, troppe! straripanti, debordanti, sono ovunque, incombono, pronte a inebriarti al passaggio... e... e...
e se fossero alieni?!
sì alieni, in uno dei loro migliori travestimenti, da me un anno si camuffarono da zanzare... ce n'era un casino, erano ovunque, si materializzavano di là dai muri, spuntavano da sotto al letto, e non si riusciva a squattarle fra le mani... mai!... colpivi lì e loro ronzavano via di là... fu un delirio... dopo un po' sparirono come erano venute... se lo faranno anche le tue rose stai pur certo:
sono alieni!

saluti extraterrestri

Sara ha detto...

Va beh, impari a fare le talee e poi le regali...
Ma sai che volevo cambiare la professione nel mio profilo e metterci "fabbricatrice di rose"?!

Uno che sa le cose ha detto...

Per Sara
azzardo- potrebbe essere un filadelfo?, io comunque , parlando di rose, sabato ho comprato una pianta di rose antiche che si chiama William doble jellow, mi hanno detto che il ceppo è del 1870 circa-sarà vero?
un saluto

Tina ha detto...

Posso solo guardare.
Sono bellissimi.

Anonimo ha detto...

"io la trovo carina!" "chetati bambocciolo.."

aras

il giardino di enzo ha detto...

grande aras...

Archivio blog