il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

domenica 18 ottobre 2009

insolita presenza


Di questi tempi se ne vedono di tutti i colori, le cose più strane, ma questi due fiori di ciliegio in pieno ottobre mi hanno veramente stupito e quasi preoccupato.
Stavo tagliando con la falciatrice il pezzo sopra, quello abbandonato e recuperato, quando ho visto due fiorellini bianchi da lontano. Incuriosito mi sono avvicinato e per credere ai miei occhi ho dovuto seguire con lo sguardo il percorso che dal fiore portava alla pianta madre: un ciliegio.
C'è da domandarsi qualcosa.
Sarà il ramo basso che, avendo preso poco sole, fiorisce mentre io smoccio malaticcio fra il letto e il letto?
In questi giorni è particolarmente freddo e ventoso, un vento freddoso spazza l'aria, asciuga la terra. E loro, i due fiorellini, impavidi e tenaci, riescono a restare agganciati al loro picciolino nonostante abbiano scelto il peggior momento per uscire allo scoperto. Ce la faranno ad arrivare al frutto?

Aggiornamenti prosaici:
Venerdì sono andato su al terzo piano, avevo finito il latte. Ho suonato, la porta in realtà era accostata. Invitato ad entrare, ho visto in salotto la mamma con Ibra in grembo, allattava, serena e sorrisosa, distesa sul divano, era sola e in silenzio, un'atmosfera da sogno vaporoso. Sono restato a distanza mentre le chiedevo come stavano tutti. Poi ridendo le ho detto "Hai mica un po' di latte?" E ci siamo sganasciati dalle risate.

7 commenti:

letizia ha detto...

sì ce la faremo , come ce la faà Ibra a crescsere e a vivere bene tra di noi

Tina ha detto...

Splendidi quadri, prova a coprire con una protezione quei fiori.

Magnifica la descrizione di Adriana e Ibra, ci credo che vi siete sganasciati...e non ci mostri Ibra? ;-))
Buona serata

ekeka.z ha detto...

pure da me un melo ha fatto un paio di boccioli! ora con la prima bruma credo che non riusciranno nemmeno a fiorire.

il giardino di enzo ha detto...

@ Tina: ho un po' di pudore a invadere il campo per ora, aspetto un'incontro, tanto so che presto avverrà. Ciao

@ Ekke: Dobbiamo cominciare a preoccuparci davvero? Un po' di tempo fa scrissi che Obama e Ban Ki-Moon si erano incontrati per parlare dei cambiamenti climatici, ed erano molto preoccupati. L'informazione in certi casi è un po' vaga. Ciao

Dalle8alle5 ha detto...

anche il mio basilico cannella ha ributtato foglie e fiori, considerando che stamani alle 07:30 c'erano 2° C scarsi (e i campi con la brina) non lo vedo messo benissimo :-)

ekeka.z ha detto...

mi sa che madre natura prima o poi s'incazza di brutto con i peggiori parassiti che abbia mai prodotto. m'immagino che ci fagociterà per poi farci divenire concime di una nuova rinascita. sua, se è furba, ci esclude.
i parassiti sanno, ma a loro piacciono così tanto le comodità create a loro bisogno, che poco importa a cosa si va incontro.
sì, lo riconosco, non sono una che pecca di ottimismo.

Tina ha detto...

Ops...ma ho sempre creduto che il basilico crescesse indipendentemente dalla stagione.
La pianta sul balcone è un tripudio di verde e Maurizio non mi permette di avvicinarmi, dice che ammazzo le piante solo guardandole. ;-))

Archivio blog