il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

domenica 3 luglio 2011

occhio di falco


Perché a volte capita di dover girare un armadio, girarlo e accostarlo alla parete di fronte, una rotazione ribaltata. E l'armadio è pesante e fragilino, al primo tentativo di spostamento la gamba posteriore destra ha fatto crack.
"Ci vuole un'idea" penso, e immediatamente mi si inquadra nel cervello un transpallet, un oggetto abbastanza familiare visto che in tipografia i pancali di carta si spostavano così, poi si ruppe e nella crisi è rimasto rotto.
Ma vicino a me c'è il mercato ortofrutticolo, conosco il portiere tuttofare: chiedo.
"Oh, io dò una mano a tutti, diamine!" risponde alla mia richiesta di prestito.
Tutto fiero sono andato verso la mia Uno bianca, con il transpallet a tiro. L'oggetto pesa parecchio e con un po' di sforzo e malizia sono riuscito a infilarlo dentro. All'arrivo a casa ero certo che avrei trovato qualcuno, nonostante le 14 fossero passate da un po' e il sole spiombasse; ho trovato Andrea in laboratorio e in un attimo abbiamo sceso l'attrezzo.
Ieri sono venuti Sara e Elia ad aiutarmi a portarlo su al terzo piano, tre rampe pettorute, lui è un venticinquenne forzuto e massiccio e ho pensato che ce la potevamo fare. Pensiero svanito in un attimo, subito dopo aver provato a salire la prima rampa. Ci siamo concentrati e siamo ripartiti, con più volontà.
Siamo entrati in casa grande e ci siamo diretti in quella che sarà la camera della sub-comandante, e in una manciata di minuti abbiamo eseguito l'operazione.
E' come se avessi percorso la pellicola di un film che avevo già chiaro in mente, ho assecondato lo svolgersi della storia e stamani ho potuto anche dare una mano di tinta alla parte che stava nascosta dietro quell'armadio.

18 commenti:

rosa ha detto...

E questo, a dimostrazione che basta volere per volare!

Accidenti... ma come avete fatto però??? ohi ohi O_o

Namastè

Sara ha detto...

Ti stai facendo un gran mazzo, ma l'importante è arrivare al risultato desiderato.
Saluti da Sarzana.

dalle8alle5 ha detto...

Portar su per tre piani un transpallet è un'impresa erculea.
Complimenti ai forzuti :-)

Adriano Maini ha detto...

Non ci avrei pensato neanche quando ero più giovane! Mi sono sempre detto che ci sono i traslocatori ...

Bill "rock n roll" Lee ha detto...

"Bill, è la prima volta che lo ascolto e vedo. Ama la sua chitarra parecchio, e ha la stessa cinghia Fender che uso io quando suono l'elettrica, praticamente mai."

John Mayer è un figo. Lui e Derek Trucks sono i chitarristi under 40 migliori che ci siano in giro. secondo me.
che non ne so niente.

Però, cazzo, tirala fuori un pò più spesso l'elettrica!
Mi devi dire dove abiti così qualche giorno vengo a trovarti e la suoni per me.
Saluti

Anonimo ha detto...

che uomini che c'ho!!

aras

il giardino di enzo ha detto...

Rosa un po' è vero, senza volere non si fa niente. Quello che mi ha colpito è la parte finale del post, è stato come se avessi già visto tutto.

Si Sara, un gran mazzo davvero, sono un po' provato.

Grazie Dalle8, un po' di gloria fa bene, rinvigorisce :)

Caro Adriano, come dice il proverbio: il bisogno aguzza l'ingegno... e sfianca le braccia!

Bill, l'acustica mi garba di più perché è più tosta, posso "zappare" (nel senso di zappa minuscolo) quanto voglio, lei risponde alla grande, diventa una stratocaster! La trentacinquenne Ibanez (mio primo amore vero) aspetta nella custodia fino alla prossima occasione. Calci - Pisa, volentierissimo.

Aras, baciarsi le manine :)

A presto a tutti, vi voglio bene.

il monticiano ha detto...

Caro amico mio, leggendo questo tuo post, credimi, ho sudato e
smadonnato come se fossi stato lì con te- con voi - a salire quella dura rampicata.
Come avete fatto?

Carlo ha detto...

Paolo.... un po come Aldo, io mi sono stancato solamente a leggerti!!

Ciao Paolo e buona serata! Però, tutto questo insegna che con un po di buona volontà e molta "fantasia" si possono affrontare anche problemi che sembrano insormontabili!

Infatti, anche per me è un periodo di grande fantasia e, soprattutto, di investimento in volontà che... se fossero euro potrei vivere da nababbo, ma di quelli veri, in un'isola tropicale!

Va beh... torniamo alla realtà!! Vedo che anche tu ti stai "deliziando" con programmi per nulla impegnativi!!! Arriverà anche il meritato riposo, spero!!

il giardino di enzo ha detto...

Aldo, con la forza del pensiero :))) nel senso che se non riesci a trovare la forza dentro, è bene non iniziare nemmeno, si perde tempo e basta. Certo che... una sudata!!

Carlo! Anche per me vale la stessa equazione volontà/euro. Riposo sarà, ma mai con le mani in mano, al più la chitarra!

Ciao amici cari, apprestiamoci

Tina ha detto...

Sto ansimando al posto vostro ;-))

Un transpallet fino al terzo piano...AAAAAAHHHHHHHHHH sono morta.

Ciao Paolo, non voglio pensare a cosa succederà quando cambierò casa, Maurizio mi sta guardando torvo, ma ha accettato la scelta,cambierò di nuovo solo il numero civico, mai più strade private, mai più...pubblica via.

Notte buona amico mio ;-))

mauri ha detto...

Fatica, sarà anche stata fatica, ma vuoi mettere, mi domando in quanti in Italia spostano gli armadi con il traspallet?, secondo me veramente pochi e questa è vera soddisfazione :)
Ciao.

il giardino di enzo ha detto...

Tina, quando sarai pronta a traslocare fammi un fischio: non sono mai stato a Torino e faticare non mi spaventa.

Mauri, benvenuto in Giardino: le tue api sono meraviglia, il tuo miele mi fa pensare "slurp", terra e dintorni mi ha commosso, ce lo siamo detti.

Buontutto a tutti

cumino ha detto...

Che bello leggerti ancora, Paolo. L'estate è il momento in cui i frutti si gonfiano e l'energia scorre. Anch'io ho pensato a un sacco di cose che voglio fare, devo rimettere a nuovo una stanza. Sarà bellissimo. Un bacione, buona giornata

Sandra M. ha detto...

Santa paletta che lavoraccio!! Una bella soddisfazione,però, avercela fatta.
Sandra

Alberto ha detto...

E' vero, la forza dentro, che poi è la volontà, che non può tutto ma può molto.

il monticiano ha detto...

Può pure darse ma se vede che er gatto s'è accontentato de la gamba mia.

Tina ha detto...

Ti prendo in parola, quando sarà ora ti avviserò, la sera ti porterò per "Piole" e ti farò conoscere i degenerati del Beppe Viola, pazzi come noi...nessuno;-))

Ma ora cambia post ;-))

Notte buona Paolo ;-))

Archivio blog