il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

domenica 6 febbraio 2011

Sdek 1


Sdek è un mallem (maestro) di guimbri, una specie di chitarra a tre corde, sovrastato in questo video dal batti batti del quarquaba.
Con i suoi amici passa spesso da casa, ha un forte carisma, la sua benedizione non lascia indifferente.
La musica Gnawa è travolgente.
E non si riesce a stare fermi.

8 commenti:

TuristadiMestiere ha detto...

è vero, il ritmo è incalzante!!!

Carlo ha detto...

Ciao Aldo e bentornato! Ho guardato, meravigliato, i tuoi ultimi post su Essaouira e... bello, bello, bello, bello!!!

Come ti avevo già detto, non la conosco... ma quelle due immagini del minareto e della Piazza Jama'a el-Fnaa, quanti ricordi che sollecitano.

C'era una sala da té, di fronte al minareto, dalla cui terrazza ho guardato tanti tramonti e quella vasta piazza che si animava di quei piccoli banchetti dove cucinavano, si riempiva di sedie e di panche, di suonatori, venditori e di ogni genere di vita!

E' vero, sembra che là, la vita sia più serena, tranquilla... magari, non è così ma dobbiamo parlarne!! Non ti nascondo che se dovessi andar via da questo nostro stolto Paese, una probabile destinazione sarebbe Marrakech. E' rimasta indelebile, nei miei ricordi... e, guarda caso, i miei due unici ricordi indelebili sono sempre ricordi dell'Africa: l'altro, è Zanzibar e la Tanzania!

Sono contento che tu non sia ancora "atterrato"... vuol dire che il "viaggio" ha sollecitato beneficamente lo spirito del viaggiatore.

Torno dopo per guardare con calma anche il video.

Per ora, buon pomeriggio!

il giardino di enzo ha detto...

Ciao Turista, benvenuta/o!
Davvero, è una cascata continua. E non si sente il guimbri! Incalzante, martellante e melodico, pur avendo pochissimo volume.
Una vera rock band :)
A presto Turista

Carlissimo! Ti scrivo, ti posto, riprovo a postarti: inutilmente! Da te ancora non commento, e nemmeno da Tina (splinder?)
Marrakech mi ha stupito per la sua modernità, sembrava di essere a New York dallo sfarzo e dalla ricchezza.
E la piazza è splendida, e la medina enorme, infinita.
Ciao, un grande ciao a te

Anonimo ha detto...

"giro di Do......giro di Là.."
fantastici,ciao dad,bel video.
aras

il giardino di enzo ha detto...

aras, ne stiocco un altro ora.
strabaci

Sara ha detto...

Travolgente, l'aggettivo proprio giusto!
Sara

Tina ha detto...

Ho fatto sei minuti di ginnastica motoria al suono incalzante e coinvolgente, sei minuti di esaltazione dei sensi.
Bentornato Paolo ;-))

Dalle8alle5 ha detto...

Dopo 3 secondi stavo già saltellando sulla sedia.
Il che, essendo in ufficio, non è comme il faut ;-))

Archivio blog