il giardino di enzo

E' grande, pieno di vita, fiori, alberi, animali, uomini, donne

un luogo vario

mercoledì 30 settembre 2009

ultime notizieee

Stasera ero sul retro e c'erano Sam, il padre, e Moussa, stanchi e felici sul terrazzo, mi hanno aggiornato: è nato Ibra (non credo abbia a che fare con il calcio, piuttosto con il Senegal), Adriana arriverà domani a casa mentre il piccolo si fermerà qualche giorno ancora in ospedale ma gode di ottima salute.
A capo all'insù ci siamo scambiati abbracci e baci, loro erano molto stanchi per le volte che hanno fatto in su e giù tra casa e ospedale.
Domani sarà il giorno dei fiori.

4 commenti:

Tina ha detto...

Un benvenuto da parte mia al piccolo Ibra, se ne hai nel giardino, un piccolo mazzolino di margherite campestri, quelle che nascono spontanee, porgile ad Adriana con un bacio sulla fronte e un augurio"buon viaggio insieme a lui verso una nuova vita".
Adoro la vita che nasce, sinonimo di fiducia nel domani.

Anonimo ha detto...

sarò breve e coincisa:meraviglioso!
aras

il giardino di enzo ha detto...

@ Tina: il tuo pensiero è sempre gentile e caloroso, lo riporterò a Adriana non appena la vedrò. Grazie e grazie ancora.

@ Aras: attenzione alla lingua
Coinciso (pp di coincidere): combaciato, collimato, combinato, identificato.
Conciso: dal lat. cum+cesus (con un taglio) e quindi "sintetico, breve, riassuntivo".
E comunque perdonami per il paterno pippone italiano e riferirò la tua meraviglia e ti rinnovo il mio amore.

Anonimo ha detto...

del mio "orrore" ortografico me ne sono accorta subito dopo aver pubblicato il commento, è stata una semplice svista. bax
aras

Archivio blog